INFORMAZIONI
LEGALI.

Le Condizioni Generali di Vendita sono regolate dalla legge italiana, fatta eccezione per l’applicazione delle norme di diritto privato internazionale delle quali si esclude l’applicabilità. L’applicabilità della Convenzione di Vienna 1980 sulla compravendita internazionale di beni mobili è espressamente esclusa.

Qualora l’Acquirente rivesta la qualifica di consumatore o utente ai sensi e per gli effetti dell'art. 3, co. 1, lett. a) del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ss. mm. ii. (Codice del Consumo), per ogni eventuale controversia tra l’acquirente e il venditore, riferita sia alle Condizioni Generali di Vendita, che ad ogni contratto concluso tra le parti, sarà competente il Foro di residenza o domicilio dell’acquirente.

Qualora l’acquirente non rivesta la qualifica di consumatore o utente ai sensi e per gli effetti dell'art. 3, co. 1, lett. a) del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ss. mm. ii. (Codice del Consumo), per ogni eventuale controversia tra l’acquirente e il venditore, riferita sia alle presenti Condizioni Generali di Vendita che ad ogni contratto concluso tra le parti, sarà competente in via esclusiva il Foro di Prato. Rimane in ogni caso salvo il diritto del venditore di agire nei confronti dell’acquirente davanti ai tribunali del luogo di domicilio di quest’ultimo.

In ogni caso, è possibile ricorrere facoltativamente alle procedure di mediazione di cui all’art. 14 del Regolamento UE 524/2013 per la risoluzione di eventuali controversie insorte nell'interpretazione e nell'esecuzione delle presenti condizioni di vendita accedendo al seguente sito: https://webgate.ec.europa.eu/odr